Finzioni – Jorge Luis Borges – 1944

In Jorge Luis Borges, nei suoi paradossi e nei suoi infiniti infiniti, vive tutta l’incertezza angosciante del ‘900. Nella sua profonda conoscenza dei testi sacri e di una vastità di testi classici della letteratura, non possiamo che perderci, come nel magnifico racconto La biblioteca di Babele:

Forse mi inganneranno la vecchiaia e la paura, ma sospetto che la specie umana – l’unica – stia per estinguersi e che la Biblioteca sia destinata a permanere: illuminata, solitaria, infinita, perfettamente immobile, armata di volumi preziosi, inutile, incorruttibile, segreta.
[…]
Continua a leggere Finzioni – Jorge Luis Borges – 1944